Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

La parola ai candidati studenti per il Consiglio di Istituto 2018-2019

 In vista delle Elezioni in programma lunedì 29 ottobre al Ferrini-Franzosini, vi proponiamo le interviste scritte rilasciateci da Alessio Formoso e Matteo Margaroni rappresentanti delle due liste degli studenti per il Consiglio di Istituto. Servizio a cura di Kevin Ferrari.

 

LISTA NUMERO 1, risponde lo studente Alessio Formoso

 

Da chi è composta la vostra lista? La nostra lista è composta da Alessandro Taddei, Simone Ferrari ed Alejandro Scibetta di 4^ SIA ed infine da me Alessio Formoso di 3^ AFM.

Quale è il vostro motto? Il nostro motto è “Ex Nihilo, Nihil fit” letteralmente “Dal nulla, viene nulla”. Questa è una frase che ci siamo sempre ripetuti e personlmente è diventata un principio cardine della mia vita; ci ispira tutti i giorni a dare il massimo in quello che facciamo.

Quali sono le vostre proposte che riguardano la situazione generale dell'istituto? La nostra scuola ha già fatto parecchi passi avanti rispetto al passato e molte cose per le quali sarebbe valsa la pena lottare sono già state fatte negli anni passati. Di conseguenza le nostre proposte non saranno assolutamente nulla di nuovo (o quasi), ma bensì ci concentreremo a migliorare quello che abbiamo nel nostro Istituto e rendere l’ambiente scolastico migliore rispetto all’inizio dell’anno.

Per esempio? Come reintrodurre gli incontri formativi con degli esperti per ogni diverso indirizzo, anche grazie all’aiuto del corpo docenti, che è una cosa a cui tengo molto io in particolare dato che era un punto cardine della mia precedente campagna elettorale. Sono dell’idea che molta della gente che arriva al biennio sia un po’ confusa ed indecisa sul cosa vorrebbe fare della propria vita, e questa situazione colpisce molti alunni, ad esempio io stesso ne fui colpito gli scorsi anni. Pensiamo di realizzare una giornata dello sport in collaborazione con i docenti di educazione fisica. Al punto di renderla un po’ piu coinvolgente per tutti gli studenti anche ai non avvezzi alle discipline sportive. Come di consueto continueranno le feste delle scuole con i ragazzi di VProject con sono in stretta collaborazione e amicizia da ben prima della nascita del progetto stesso oramai un anno fa,  e forse con qualche novità tendente verso Arona per i più grandi... ancora non dico nulla fino a quando non avrò conferme, senza dubbio grazie alle mie passate esperienze in ambito di organizzazione di feste ed alla collaborazione dei validissimi organizzatori della zona come ogni anno punteremo al miglior contenuto possibile al fine di raggiungere la soddisfazione più ampia per tutti gli alunni. Ultima, ma non per importanza, è un’altra questione che chi mi conosce sa quanto ci tengo: la sostenibilità, il basso impatto ambientale ed al wellness in generale. La nostra scuola ha uno spazio troppo piccolo dove alunni e docenti possono riporre le loro biciclette: quella griglia quasi inesistente posta dietro la mia classe. La nostra proposta sarà di procurarne di nuove e più grandi al fine di garantire a coloro che si recano a scuola in bicicletta di avere uno spazio sicuro dove poterla riporre e legare, e tra l’altro sono molto contento che quest’anno c’è una maggiore affluenza di docenti che vengono in bicicletta.

Perché gli studenti vi dovrebbero votare? Mi piace spiegare, soprattutto alle nuove generazioni di alunni, che qualora il voto venga dato alla nostra o a qualsiasi altra lista è importante nella medesima maniera e la sua preferenza deve provenire da dentro, ossia gli studenti al momento del voto si chiedono “chi mi sta veramente rappresentando e chi lo farebbe bene davvero?”. Rappresentare nel consiglio di istituto gli studenti, il creare qualcosa di più o il proporre iniziative su iniziative la vedo come una “funzione secondaria”. Il voto per gli alunni deve prescindere dalla sola risposta che troveranno alla prima domanda e sono sicuro che quest’anno la nostra lista porta quanto di meglio che questo istituto può avere.  E quindi rispondo alla fatidica domanda: Perché dovreste votarci? Perché amiamo fare il nostro lavoro, e lo sappiamo fare bene.

 

LISTA NUMERO 2, risponde lo studente Matteo Margaroni

Da chi è composta la vostra lista? La nostra lisya è composta da Matteo Margaroni, classe 5 A Grafica e comunicazione;  Nicolò Carmine, classe 5 A Grafica e comunicazione; Elisa Lipomi, classe 4 A Grafico e comunicazione; Chiara Fornaro, classe 5B Turismo.

Quale è il vostro motto? Dimostra, realizza, divertiti!

Quali sono le vostre proposte che riguardano la situazione generale dell'istituto? Cercheremo di far abbassare il costo alle macchinette parlando direttamente con la ditta Sellmat. Tutti i soldi ricavati da V Project (eventi extra scolastici) verrano depositati a scuola per qualsiasi investimento necessario agli studenti (l'entrata netta dell’anno scorso è stata di 790 euro).

Per esempio? Tratteremo di attualità, problemi dovuti al nostro paese positivi e negativi, incentrare le classi quinte a far scegliere al meglio la loro strada usciti da qui.

Perché gli studenti vi dovrebbero votare? Altrimenti chi voterebbero? Ovviamente si scherza, votateci, perché dopo tutto ciò detto in precedenza noi cercheremo di mantenerlo e di realizzare anche vostre domande e richieste non riportare magari sopra!

 

Sito realizzato e gestito dall'IIS Ferrini Franzosini, basato sul modello realizzato dal gruppo di lavoro Porte Aperte sul Web. Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.